Tipologia di pazienti ricoverati

Vengono ricoverati pazienti sia nell’immediata fase post acuta conseguente ad un evento indice e/o quando l’intervento riabilitativo, fondato su un elevato impegno medico e tecnico-strumentale specialistico, può positivamente influenzare i processi biologici che sottendono il recupero o il corretto evolversi della funzione riducendo l’entità della menomazione/disabilità, sia in presenza di recidive con elevata probabilità di recupero funzionale. Sono ammessi pazienti in Day Hospital presso le Unità Funzionali di Medicina Riabilitativa Cardiologica e Neurologica secondo gli accordi in vigore con l’Azienda USL di Piacenza.

Tipologia pazienti Unità Funzionale di Medicina Riabilitativa Cardiologica
Descrizione
Vaso sanguigno sostituito con altri mezzi (by-pass cardiaco)
Valvola cardiaca sostituita da trapianto
Valvola cardiaca sostituita con altri mezzi
Cardiopatia ischemica cronica non specificata
Insufficienza cardiaca congestizia non specificata
Presenza di angioplastica coronarica percutanea transluminale
Altre cardiomiopatie primitive
Insufficienza cardiaca non specificata
Altre diagnosi

 

 Tipologia pazienti Unità Funzionale di Medicina Riabilitativa Ortopedica
Descrizione
Sostituzione di articolazione dell’anca
Sostituzione di articolazione del ginocchio
Postumi di fratture del collo del femore
Disturbi dell’andatura
Postumi di amputazione traumatica
Postumi di fratture di ossa multiple e non specificate
Postumi di fratture degli arti inferiori
Turbe della coordinazione
Postumi di fratture della colonna vertebrale e del tronco
Vaso sanguigno sostituito con altri mezzi
Emiplegia dell’emisfero dominante
Atrofia muscolare da inattività non classificata
Aterosclerosi delle arterie native degli arti con claudicazione interm.
Altre diagnosi

 

 Tipologia pazienti Unità Funzionale di Medicina Riabilitativa Neurologica
Descrizione
Emiplegia dell’emisfero dominante
Emiplegia dell’emisfero non dominante
Postumi non specificati di malattie cerebrovascolari
Paralisi Agitante
Parkinsonismo secondario
Postumi trauma cranico
Atassia
Deficit cognitivo
Sclerosi multipla
Disturbi dell’andatura
Paraplegia
Turbe della coordinazione
Altra emiplegia specificata e emiparesi
Afasia
Quadriplegia, non specificata
Altre patologie